Fascismo, Antifascismo e Sessantotto a Maglie e nel Salento

Fascismo, Antifascismo e Sessantotto a Maglie e nel Salento

La Libraria  locandina 3 maggio 2019

Venerdì 3 maggio 2019 dalle ore 18:30 alle 20:00

Come ebbe origine il totalitarismo fascista a Maglie? Quali furono i fattori sociali ed economici che ne favorirono l'affermazione? Come furono vissuti gli anni della seconda guerra mondiale e come fu accolta la democrazia nella cittadina salentina?

Nel suo volume "Maglie. Dall'amministrazione podestarile alla democrazia 1919-19456", Mario Andreano ha ricostruito la storia di Maglie dal ventennio fascista all'avvento della democrazia analizzando fatti ed avvenimenti locali e inserendoli poi nel contesto più ampio dei paesi circostanti, della regione, dello stato, ecc.

Cosa accadeva invece a Maglie e nel Salento durante il decennio dal '68 al '77 '? Cos'erano i movimenti collettivi? Cos'era l'antifascismo militante? Silverio Tomeo ha ripercorso nel suo libro "Gli anni ribelli. I movimenti dal '68 al '77 a Lecce" le lotte sociali, le nuove soggettività emergenti, i movimenti studenteschi, le nuove organizzazioni sindacali, le speranze degli anni '70 nel nostro territorio.

I due autori dialogheranno coordinati da Naomi De Pascalis e musicalmente accompagnati da Rocco Giangreco.

Mario Andreano è un docente che ha svolto la proprio attività per il maggior numero di anni a Maglie.
E' consigliere comunale e collabora con numerosi giornali e periodici locali.

Silverio Tomeo è nativo dell'isola di Ponza ma vive a Lecce dal 1954.
Insegnante, è attivo sulla stampa pugliese, nelle pubblicazioni autoprodotte di movimento e su alcuni siti web.